Libri

Libro cartaceo

Giudicariesi in Russia 1914-1920

Di: Classe 5SA del Liceo scientifico "L. Guetti" di Tione (a cura di)

Copertina
Libro cartaceo

Giudicariesi in Russia 1914-1920

Di: Classe 5SA del Liceo scientifico "L. Guetti" di Tione (a cura di)

Descrizione

Catalogo dell’omonima mostra realizzata dalla classe 5SA del Liceo scientifico Lorenzo Guetti di Tione, con il coordinamento dei prof. Renato Paoli e Silvano Bonomi. Il percorso è dedicato all’esperienza dei soldati giudicariesi sul fronte orientale (Galizia-Bucovina) durante la prima guerra mondiale. Attraverso numerosi documenti originali, fotografie, memorie, diari, lettere e reperti, si è ricostruita in forma "narrativa" la dolorosa partenza dei soldati, la vita militare nelle trincee galiziane, i combattimenti, la prigionia in Russia, il coinvolgimento nella guerra civile nelle steppe siberiane, il travagliato ritorno attraverso gli oceani. Non una storia dei grandi personaggi, ma l’esperienza vissuta di uomini comuni, dei loro sentimenti e delle loro passioni, dei loro pensieri e delle loro azioni.

«È inutile lo scrivere! Chi non ha provato la disperazione muta di una massa di uomini affamati, condotti senza sapere il dove, diretti ad una meta, non nota nemmeno ai comandanti, di notte, per vie di fango dove "il piè fermo è sempre il più basso" quando non sdrucciola anche quello, sovraccarichi di peso; umidi per l'acqua che piove fine fine, intirizziti dal freddo, esausti oer lo sforzo, chi non prova tale muta disperazione, non può immaginarla attraverso le parole scritte». (Guerrino Botteri, Diario)

Sommario

  • Presentazione
  • Introduzione

Parte prima: La mostra

  • La partenza
  • Il viaggio
  • In Galizia
  • Vita militare
  • Si combatte
  • Si muore
  • Feriti
  • A casa la vita continua
  • In Siberia
  • Il ritorno
  • Schede biografiche

Parte seconda: Le fonti

  • Adriano Castellani
  • Luigi Maturi
  • Achille Scalfi

«Messi ad uccidere e ad essere uccisi», Quinto Antonelli