Libri

Libro cartaceo

Il meraviglioso patrimonio: i rifugi alpini in Alto Adige/Südtirol come questione nazionale (1914-1972)

Di: Stefano Morosini

Prezzo solo online:

€ 18,00

€ 20,00
Libro cartaceo

Il meraviglioso patrimonio: i rifugi alpini in Alto Adige/Südtirol come questione nazionale (1914-1972)

Di: Stefano Morosini

Descrizione

Una ricerca originale e documentata attorno all’associazionismo alpinistico in Alto Adige/Südtirol a partire dagli anni sessanta dell’Ottocento; una dettagliata ricognizione storica sulla questione dei rifugi alpini, oltre che un’analisi profonda dei rapporti tra storia dell’alpinismo e formazione delle identità nazionali. Una trattazione obiettiva che rifugge da ogni forma d’ideologia dal sapore revanscistico, serio limite alla comprensione della storia di questa regione.

**

Stefano Morosini è assegnista di ricerca in Storia contemporanea presso l’Università della Montagna di Edolo (Brescia), centro di eccellenza afferente all’Università degli Studi di Milano. Svolge inoltre attività di ricerca presso il Politecnico di Milano sulla storia della tecnica e dell’industrializzazione tra Otto e Novecento. Ha al suo attivo una serie di studi sulle implicazioni economiche, sociali e politiche della pratica dell’alpinismo in Italia e in Europa e sullo sviluppo tecnico e industriale in area milanese e lombarda durante la seconda rivoluzione industriale. 

Indice

  • Prefazione, di Annibale Salsa
  • Introduzione
  • Le origini dell'associazionismo alpinistico in Trentino e in Alto Adige/Südtirol (1869-1900)
  • Negli anni della Belle Èpoque (1900-1914)
  • La prima guerra mondiale (1914-1918)
  • Il dopoguerra liberale (1918-1922)
  • Il fascismo di confine (1922-1940)
  • La seconda guerra mondiale (1940-1945)
  • Continuità e discontinuità durante il dopoguerra (1945-1956)
  • Dispute e tensioni tra AVS e CAI (1956-1969)
  • Dispute al vetriolo
  • Considerazioni finali
  • Riferimenti bibliografici
  • Elenco acronimi
  • Indice dei nomi