Libri

Libro cartaceo

La Resistenza in Vallagarina: sulle montagne della Destra Adige dal febbraio 1944 al maggio 1945

Di: Ugo Tartarotti (testo e disegni); con un intervento di Giuseppe Ferrandi

Copertina La Resistenza in Vallagarina
Libro cartaceo

La Resistenza in Vallagarina: sulle montagne della Destra Adige dal febbraio 1944 al maggio 1945

Di: Ugo Tartarotti (testo e disegni); con un intervento di Giuseppe Ferrandi

Descrizione

Dei 600 condannati dal Tribunale speciale fascista durante la seconda guerra mondiale, ben 92 erano della zona della Vallagarina: Terragnolo, Rovereto, Ala, Villa Lagarina, Volano, Nomi e Pomarolo. Un triste bilancio che testimonia però la consistenza e la forza dei movimenti di Resistenza nella zona della Vallagarina fra il febbraio 1944 e il maggio 1945. Con la sua testimonianza Ugo Tartarotti evidenzia come esistesse in zona un movimento antifascista ben radicato fin dal 1922.

Ugo Tartarotti, nato a Pomarolo il 27 luglio 1920, partecipa attivamente alla Resistenza. Dopo la guerra milita nel Partito comunista italiano nelle cui liste sarà eletto consigliere comunale nel 1956 presso il Comune di Trento. Nel 1965 costituisce l’Alleanza Contadini del Trentino assumendone la presidenza fino al 1980. Nel 1974 viene eletto sindaco di Pomarolo. Nel 1979 approda nel Consiglio regionale del Trentino-Alto Adige e nel Consiglio della Provincia autonoma di Trento. Dal 1992 è presidente dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia (ANPI)-Sezione di Trento.

Sommario

  • La memoria del partigiano «Giorgio», Giuseppe Ferrandi
  • La Resistenza in Vallagarina
  • Profili biografici e appendice documentaria