Libri

Libro cartaceo

Vezzano, la guerra e il voto di San Valentino del 14 febbraio 1944

Di: Lorenzo Gardumi

Copertina Vezzano
Libro cartaceo

Vezzano, la guerra e il voto di San Valentino del 14 febbraio 1944

Di: Lorenzo Gardumi

Descrizione

La Prima domenica di settembre del 1945: i reduci, tornati a Vezzano dopo anni di guerra e di prigionia, portano in processione la statua di San Valentino. Il volume ripropone, accompagnate da alcune note d’inquadramento storico, le fotografie, esposte a Vezzano tra l’agosto e il settembre 2005, che ritraggono questo momento di alto significato religioso e civile, attorno al quale l’intera comunità si è identificata e ha potuto superare le durissime condizioni del secondo conflitto mondiale.

Lorenzo Gardumi collabora con il Museo storico in Trento. Nell’ambito della storia contemporanea si è dedicato con particolare attenzione allo studio degli anni della seconda guerra mondiale, soffermandosi soprattutto sulle stragi civili ad opera delle truppe tedesche nella fase finale del conflitto.

Sommario

  • Premessa, Eddo Tasin
  • Presentazione, Giuseppe Ferrandi
  • Nota introduttiva
  • I militari vezzanesi nel secondo conflitto mondiale: 1940-1943
  • I bombardamenti aerei: 1943-1945
  • L'occupazione tedesca
  • Il voto a San Valentino: 14 febbraio 1944
  • La fine della guerra a Vezzano: maggio 1945
  • Processioni in onore di San Valentino dal dopoguerra in poi