Records - Anelli di congiunzione

Trento, Le Gallerie

Dal: 06 Febbraio 2024

Al: 05 Gennaio 2025

“Records” è la prima tappa di un percorso che porterà ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026.

“Anelli di congiunzione” è un percorso espositivo triennale che, attraverso linguaggi diversi e innovativi, permetterà di immergersi nei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Milano Cortina 2026, nel cuore del più grande evento sportivo al mondo.

Il progetto, che si colloca all’interno dell’Olimpiade culturale 2026, è volto ad approfondire la storia, il presente e il futuro dei Giochi guardandoli attraverso tre focus.
Tre anni, tre temi: la misurazione, la tecnica, il territorio.

Al centro della prima edizione della mostra, ospitata nella Galleria nera, ci sono le misurazioni.
Records” racconta la storia dello sport attraverso l’evoluzione delle discipline e la trasformazione del corpo degli sportivi, elemento essenziale di ogni competizione. Parla del tempo che fissa i limiti e dell’allenamento che permette di superarli. Affronta la velocità, cifra della contemporaneità e costante sprone a migliorarsi.

Percorrendo i 300 metri della Galleria, il visitatore potrà immergersi in una storia in divenire, narrata con diversi linguaggi, tra postazioni esperienziali e data storytelling (una mappa virtuale con tutti i dati delle partecipazioni e dei risultati olimpici).
Fotografie, video d’archivio, telecronache dei momenti più memorabili, simulatori e molto altro compongono un mosaico capace di restituire in maniera scenografica e immersiva il patrimonio e le prospettive dei Giochi.

Dopo il focus sulle misurazioni con “Records”, il progetto espositivo “Anelli di congiunzione” proseguirà approfondendo il tema della tecnologia, centrale per l’avanzamento delle discipline e delle prestazioni, e quello dei territori ospitanti, teatro dei trionfi, delle delusioni, dei sogni Olimpici e Paralimpici.

In tre anni si arriverà così a immergersi nelle emozioni dei Giochi, distribuite sul territorio di due regioni e due Province autonome, e nel frattempo affronteremo una storia che ci piace pensare e raccontare come plurale, fatta da donne e uomini che nelle diverse competizioni hanno rappresentato i propri Paesi, uniti dai valori dell’Olimpismo e dalle aspirazioni di pace e cooperazione.

Perché, come affermato da Nelson Mandela in un celebre discorso del 2000, “lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare, ha il potere di unire le persone come pochi altri riescono a fare”.

**

Ascolta un approfondimento su “Trentino Podcast speciali

 

Orari

Da martedì a domenica, ore 10.00-18.00 | Lunedì chiuso | Chiuso il 25 dicembre | 1° gennaio aperto, ore 14.00-18.00 | Aperto durante le altre festività, salvo diversa indicazione | Ingresso libero |

Credits

 
ANELLI DI CONGIUNZIONE | 2024-25-26 Progetto espositivo realizzato dalla Fondazione Museo storico del Trentino e dalla Provincia autonoma di Trento /An exhibition project by Fondazione Museo storico del Trentino and Autonomous Province of Trento In collaborazione con la Fondazione Milano Cortina 2026 con il supporto del Museo Olimpico nell’ambito dell’Olimpiade Culturale di Milano Cortina 2026 / in collaboration with the Milano Cortina 2026 Foundation with the support of the Olympic Museum within the framework of the Milano Cortina 2026 Cultural Olympiad Collaborazioni scientifiche /Scientific collaborations: International Paralympic Committee – Bonn; CeRiSM - Centro di Ricerca “Sport, Montagna e Salute”; metaLAB (at) Harvard e metaLAB FU Berlin; Omega. Collaborazioni tecniche / Technical collaborations: Trentino sviluppo; Samsung. Coordinamento del progetto / Project coordination: Sergio Bettotti; Giuseppe Ferrandi; Tamara Gasperi; Tito Giovannini; Roberta Tait. Ideazione e concept / Idea and concept: Giuseppe Ferrandi; Jeffrey Schnapp. Comunicazione e promozione / Communication and promotion: Fondazione Museo storico del Trentino; Trentino Marketing; Ufficio stampa Provincia autonoma di Trento. RECORDS 1/3 Team curatoriale della Fondazione Museo storico del Trentino / Curatorial team of Fondazione Museo storico del Trentino: Luca Caracristi; Alessandro de Bertolini; Giuseppe Ferrandi; Davide Leveghi; Roberta Tait. Direzione artistica / Artistic Direction: Jeffrey Schnapp. Concept espositivo / Exhibition concept: Daniele Ledda (XyComm) Progettazione allestimento e grafica / Exhibition and graphic design: Daniele Ledda con Caterina Caredda e Alessandro Daniele (XyComm). Identità visiva / Visual Identity: Daniele Ledda con Caterina Caredda, Alessandro Daniele, Germano Pontevichi (XyComm). Redazione testi / Drafting of texts: Alessandro de Bertolini. Con la collaborazione di / In collaboration with: Jeffrey Schnapp; Luca Caracristi; Davide Leveghi; Gianfranco Benincasa. Traduzioni / Translations: Claudia Marsilli. Coordinamento comunicazione / Communication co-ordination: Alice Manfredi. Segreteria / Secretary: Veronica Nicolini; Laura Spazian. Supporto informatico / IT support: Dario Betti. Selezione materiali / Selection of materials: Umberto Luongo; Caterina Caredda; Alessandro Daniele; (XyComm) Montaggio Video / Video editing: Federica Forti. Selezione materiali della Cineteca della Fondazione Museo storico del Trentino / Selection of materials of Cineteca della Fondazione Museo storico del Trentino: Lorenzo Pevarello. Applicazioni web / Web Applications: Caterina Caredda e Alessandro Daniele (XyComm). Ideazione e sviluppo installazione “Data storytelling” / Design and development of the “Data storytelling” installation: Una collaborazione tra metaLAB (at) Harvard e metaLAB FU Berlin a cura di Jeffrey Schnapp e Kim Albrecht. Ideazione e sviluppo installazione Area Phygital” / Design and development of the “Area Phygital” installation: 221e. Ideazione e sviluppo installazione “WOW” / Design and development of the “WOW” installation: Digital Mosaik Ideazione e sviluppo installazione “Sport Science” / Design and development of the “Sport Science” installation: CeRiSM - Centro di Ricerca “Sport, Montagna e Salute”, Università di Verona e di Trento. Realizzazione installazione luci e colori “Light and color experience” / Creation of the “Light and colour experience” installation: Roberto Pedrolli (GTE Elettrica). Crediti materiali fotografici, filmici e d’archivio / Photo, film and archive material credits: Beverly Ornstein; IMG; IWAS (World Abilitysport); International Paralympic Committee, Bonn (Paralympic Archive and Library); milanocortina2026.olympics.com; Museo Olimpico, Losanna - Collezioni CIO; olympedia.org; Omega; Schatz and Ornstein Studio; Rai Teche. Allestimenti / Set up: Servizio per il sostegno occupazionale e la valorizzazione ambientale della Provincia autonoma di Trento; ACS Data System; Digital Carton; F.lli Galli Carpenteria metallica; GTE Elettrica; Nerobutto; Video Erre
si ringraziano

Informazioni

Luogo

Trento, Le Gallerie

Piazza di Piedicastello, - 38122 Trento (TN)

Orario

Da martedì a domenica, ore 10.00-18.00 | Lunedì chiuso | Chiuso il 25 dicembre | 1° gennaio aperto, ore 14.00-18.00 | Aperto durante le altre festività, salvo diversa indicazione | Ingresso libero |

Per informazioni:

Le Gallerie